martedì 30 giugno 2009

all by myself













All by myself

(Celine Dion)



When I was young
I never needed anyone
And making love was just for fun
Those days are gone
Livin' alone
I think of all the friends I've known
When I dial the telephone
Nobody's home

All by myself
Don't wanna be
All by myself
Anymore

Hard to be sure
Sometimes I feel so insecure
And loves so distant and obscure
Remains the cure

All by myself
Don't wanna be
All by myself
Anymore
All by myself
Don't wanna live
All by myself
Anymore

When I was young
I never needed anyone
Making love was just for fun
Those days are gone

All by myself
Don't wanna be
All by myself
Anymore
All by myself
Don't wanna live
Oh
Don't wanna live
By myself, by myself
Anymore
By myself
Anymore
Oh
All by myself
Don't wanna live
I never, never, never
Needed anyone












venerdì 26 giugno 2009

viva el amor









Viva el amor

(Paola e Chiara)



Vieni qui con me sul mio cuscino,
seguiremo le onde del destino.

Toccami,
ascoltami e difendi la mia volonta'.

Viva el amor!
è sempre la nostra speranza;

viva el amor!
non voglio più questa tristezza.

Voglio crescere nel tuo giardino,
troveremo un tempo piu' sicuro.

Illumina la mia realta',
non abbandonarmi mai.

Viva el amor!
è sempre la nostra speranza;

viva el amor!
non voglio più questa tristezza.

Viva el amor!
è sempre la nostra speranza;

viva el amor!
non voglio più questa tristezza.

Perche' nessuno potra'
mai dividerti piu'
da me sento il mio cuore che batte piu' forte.

Viva el amor!
è sempre la nostra speranza;

viva el amor!
non voglio più questa tristezza.


Viva el amor!
è sempre la nostra speranza;

viva el amor!
non voglio più questa tristezza.










mercoledì 24 giugno 2009

senorita










Senorita

(Vasco Rossi)


Ma sì che sono io
E l’anima la vedi
Oggi mi sento un dio
Domani non sto in piedi
Dammi una mano señorita
E mettila qua
E vedrai che qualcosa
Succederà

Ma sì che sono io
tre uomini diversi
Uno non sono io
E gli altri due son persi
A rincorrere qualcosa
Ancora non so
Ma se mi dai una mano forse
Lo scoprirò

Dammi una mano señorita
Tu puoi cambiare la mia vita
Oppure no
Ma se non stai più nella pelle
E hai bisogno di una scusa
...vuoi salire
Io ne ho tante
Te ne posso dare una!

E allora si
E allora si

Ma sì che sono io
Un cuore solitario
E ringraziando dio
non mi chiamo mario

Dammi una mano señorita
E mettila qua
E vedrai che qualcosa
cambierà

Dammi una mano señorita
Tu puoi cambiare la mia vita
Oppure no
Ma se non stai più nella pelle
E hai bisogno di una scusa
...vuoi salire
Io ne ho tante
Te ne posso dare una!


E allora si
E allora si

si
si











sabato 20 giugno 2009

un fatto ovvio










Un fatto ovvio

(Laura Pausini)



É inutile che ormai
ti ostini a dire no
negando un fatto ovvio

Tu necessiti di me
nello stesso modo che
anche io di te

Tu lascia che ora sia così
prendi il sogno che ora è qui
e inizia a crederci
E non andare mai via perchè

Fino a che rimani
sarà tu il migliore dei miei mali,
tu sarai
Di quest'anni avari
l'oro nelle mani sarò
lo stesso anch'io per te

E basterebbe ammettere
che comunque quel che c'è
è la prova più evidente

Che un passato sterile
non concede repliche
né al futuro né al presente

Così, ormai
non tornare indietro mai
non sacrificare noi
lo sai

Fino a che rimani
sarà tu il migliore dei miei mali,
dei miei mali,
tu sarai
Di quest'anni avari
l'oro nelle mani e sarò
lo stesso anch'io
lo stesso anch'io

Dei miei giorni insani
la cura nelle mani
tu sarai
lo sarò anch'io, per te

È inutile che ormai
ti ostini a dire no
negando un fatto ovvio












giovedì 18 giugno 2009

ogni volta











Ogni volta

(Antonello Venditti)



Ogni volta che parlo di te
tu fai parte o non parte di me
ogni volta che piango per te
tu fai parte o non parte di noi.

E mille nuovi amori cercherò
per non amarti più
ma mai nessuna al mondo sarai tu.

E stanotte la passi con lui
ma ogni cosa ti parla di noi
ogni frase, ogni gesto che fai
è già stato vissuto da noi.

Chiudi gli occhi e pensi che
le tue mane, la sua pelle no
non sono me.

Ogni volta che parli di me
faccio parte o non parte di te
ogni volta che piangi per me
faccio parte o non parte di noi.

A tutti i nostri amici
tu dirai di non amarmi più
ma solo io saprò a chi pensi tu
voglio te, voglio te, voglio te
perchè tu, tu fai parte di me
voglio te, voglio te, voglio te
fino all'ultimo sguardo
all'ultimo istante
all'utimo giono che avrò.











lunedì 15 giugno 2009

tu che conosci il cielo













Tu che conosci il cielo

(Ligabue)



Tu che conosci il cielo
saluta Dio per me
e digli che sto bene
considerando che
che non conosco il cielo
però conosco te
mi va di ringraziare
puoi farlo tu per me?

Intanto sono in viaggio
digli pure che io sono in
viaggio
non lo so dove vado ma viaggio
e gli porterò i miei souvenir
tutti quanti i miei souvenir.

Tu che conosci il cielo
e poi conosci me
le sai le mie paure
mi sa che sai il perché
che non conosco il cielo
farò come potrò
starò con tanta gente
per stare solo un pò
facendolo il mio viaggio
ed il mio pomeriggio di maggio
non lo so come vado ma viaggio
e gli porterò i miei souvenir
tutti quanti i miei souvenir.











sabato 13 giugno 2009

Amore incontenibile












Amore incontenibile

(Studio 3)


Vorrei qualcosa che non sia così prevedibile
Sentirmi in gioco, sentirmi anch'io fragile
Confesso vorrei qualcosa che non sappia troppo di me
Sentire paura rischiare anche di perdere

Vorrei un amore non da manuale, amore che fa stare bene
Sentimenti, sensazioni, emozioni e…
l'incontenibile
Amore senza portafoglio, amore che sa vivere di briciole nel semplice e nella certezza che sia incontenibile

Cerco una forma che sia complementare a me
cerco l'altra metà anche fosse impossibile
cerco una storia d'amore che parli anche un po' di me
che non sappia di principi azzurri o di favole

Vorrei un amore non da manuale, amore che fa stare bene
Sentimenti, sensazioni, emozioni e…
l'incontenibile
Amore senza portafoglio, amore che sa vivere di briciole nel semplice e nella certezza che sia incontenibile

Vorrei un amore non da manuale, amore che fa stare bene
Sentimenti, sensazioni, emozioni e…
l'incontenibile

Vorrei un amore non da manuale, amore che fa stare bene
Sentimenti, sensazioni, emozioni e…
l'incontenibile
Amore senza portafoglio, amore che sa vivere di briciole nel semplice e nella certezza che sia incontenibile










mercoledì 10 giugno 2009

portati via










Portati via

(Mina)



E mentre brucia lenta questa sigaretta
io sto seduta qui, che non ho fretta,
ti ascolto, dimmi, tanto è come l'altra volta
facciamo pace a letto e non dentro la testa,
chiunque ci sentisse in questa discussione
direbbe lei cretina ma lui che gran coglione.

Oh, quante bugie mi hai detto, dove ti ho trovato,
in quale maledetto giorno t'ho incontrato,
lo sai che se ti guardo adesso non mi piaci
ridammi le mie chiavi, dimentica i miei baci,
non voglio più nemmeno toccare le coperte
dove ti sei sdraiato, dove ti senti forte.

Che cosa c'è da dire, cosa c'è da fare.
Siamo due cuori affetti dallo stesso male.
Non c'è niente da dire,niente più da fare.

Portati via le tue valigie, il tuo sedere tondo, i tuoi caffè.
Portati via i fiori finti, la tua faccia, la tua gelosia,
vai via, portati lontano da me.

Portati via tutto questo amore che non è mai amore.

E mentre brucia lenta questa sigaretta
sorrido fingo e ti accompagno sulla porta,
io nei tuoi occhi leggo Scusa un'altra volta
poi la tua schiena si allontana quanto basta
così ti vedo andartene su queste scale
da questo astratto amore, da questo stesso male,
che mi fai.


Che cosa c'è da dire cosa c'è da fare.
Siamo due cuori affetti dallo stesso male.
Non c'è niente da dire, niente più da fare.

Portati via le tue valigie, il tuo sedere tondo, i tuoi caffè.
Portati via i fiori finti, la tua faccia, la tua gelosia,
vai via, portati lontano da me.

Portati via tutto questo amore che non è mai amore.

portati via
portati via

vai via

portati lontano da me.

E mentre brucia lenta questa sigaretta
io sto seduta qui che non ho fretta












domenica 7 giugno 2009

in questo mondo di ladri











In questo mondo di ladri

(Antonello Venditti)



Eh, in questo mondo di ladri
c'è ancora un gruppo di amici
che non si arrendono mai.

Eh, in questo mondo di santi
il nostro cuore è rapito
da mille profeti e da quattro cantanti.

Noi, noi stiamo bene tra noi
e ci fidiamo di noi.

In questo mondo di ladri,
in questo mondo di eroi,
non siamo molto importanti
ma puoi venire con noi.

Eh, in questo mondo di debiti
viviamo solo di scandali
e ci sposiamo le vergini.

Eh, e disprezziamo i politici,
e ci arrabbiamo, preghiamo, gridiamo,
piangiamo e poi leggiamo gli oroscopi.

Voi, vi divertite con noi
e vi rubate tra voi.

In questo mondo di ladri,
in questo mondo di eroi,
voi siete molto importanti
ma questa festa è per noi.

Eh, in questo mondo di santi
il nostro cuore è rapito
da mille profeti e da quattro cantanti.

Noi, noi stiamo bene tra noi
e ci fidiamo di noi.

in questo mondo di ladri...
in questo mondo di eroi...
voi siete molto importanti
ma questa festa è per noi.

In questo mondo...
in questo mondo di ladri...
In questo mondo...
in questo mondo di ladri...
In questo mondo...
in questo mondo di ladri...
In questo mondo...
in questo mondo di ladri...








giovedì 4 giugno 2009

festival










Festival

(Paola e Chiara)



Apri un varco di luce sui miei occhi
risvegliami

Batte il tempo,
piu' forte, mi entra dentro
ti sento qui

Questo amore profondo mi travolge
abbracciami

E' un'amore diverso da ogni cosa
mi piace cosi'

No, ora non fermarmi piu'
se vuoi ballare vieni su

Festival io sento questa musica
che ci prende l'anima

Festival sei tu la mia felicita'
la mia notte magica.

Voglio farti felice, voglio amarti
per come sei

Questo ritmo che cresce e' il mio tempo
tu sei il dj

Come un fuoco che brucia nel mio cuore
e' la vita mia

Alza a tutto volume scaccia questa
maliconia

No ora non ti aspetto piu'
se vuoi ballare salta su

Festival io sento questa musica
che ci prende l'anima

Festival sei tu la mia felicita'
la mia notte magica.

Festival io sento questa musica
che ci prende l'anima

Festival sei tu la mia felicita'
la mia notte magica.

Festival io sento questa musica
che ci prende l'anima

Festival sei tu la mia felicita'
la mia notte magica.










lunedì 1 giugno 2009

pelle












Pelle

(Renato Zero)



Ti darò da bere quando avrai sete...

Ti saprò nutrire quando avrai fame...

Mai!
Un’atra pelle, mai!!!
Un’altra pelle, io, non vorrei…
Ho vissuto, dentro di lei,
Quante battaglie, non sai,
Rattoppi, ne ha,
Lacera e lisa, qua e là…
Ha preso, pioggia, freddo e vento,
Ed hai resistito, pelle mia.

Persino al logorio del tempo,
Agli attacchi di chi,
Su questa pelle morì…
Mai,
Io ti venderei!
Mai non ti baratterei mai!
Mai, pelle mai, ti tradirei!
Quanti segni, sulla pelle
Come tatuaggi, restano così,
Volevi farmi fuori, e poi,
Eccomi ancora qua!
…ancora in gara, ancora forte, ancora in piedi!
Io ci sono, come vedi…
La pelle dura,
che pelle dura, ho!

Tu, cacciatore, non mi prendi.
Fra i tuoi trofei, non mi vedrai …
Sei forse tu, che ti difendi.

Sei è la mia pelle che vuoi,
E’ perché nudo tu sei!
Quanto sole, quante stelle …
Sulla mia pelle, ancora, scriverò!
E finché brividi lei avrà …
Finché traspirerà,
Io potrò dire, che davvero, sto vivendo!
Non ha prezzo, la mia pelle.

Perché è la pelle mia!
Questa è la pelle mia!
Potrò bruciarmi ancora ? E sia









Related Posts with Thumbnails

Lettori fissi

Visualizzazioni totali

Globo