mercoledì 8 aprile 2009

terremoto











Terremoto Abruzzo

L’Aquila.

Mentre la terra torna a tremare per due volte, settemila uomini continuano a scavare con le mani sulle montagne di macerie: si cercano persone ancora in vita, ma ora dopo ora anche la speranza si spegne lentamente.




Le vittime dell’apocalisse abruzzese salgono a 235.

L’ultimo bollettino è un susseguirsi di cifre agghiaccianti: dei 235 morti, diciassette sono ancora senza nome, e poi c’è il capitolo “feriti”.

Sono mille, dei quali 100 in condizioni definite difficili. I dispersi sono ancora oltre 30, nomi che mancano all’appello nei 26 comuni colpiti dal sisma.




Dalle 3.32 di domenica notte, 150 persone sono state strappate alla morte, ma è una buona notizia che non cancella il dolore.

Uno strazio che anche ieri si è ripetuto ogni volta che un cadavere veniva recuperato dalle squadre di soccorso.






Ricordo per chi volesse fare un atto di solidarietà ai terremotati può elargire una donazione utilizzando:



Tim – Vodafone - Wind e 3 Italia
attivato il numero 48580 per raccogliere fondi


Ogni SMS inviato contribuira' con 1 euro interamente devoluto al Dipartimento della Protezione Civile per il soccorso e l'assistenza.


Chiamando da rete fissa il contributo è di 2 euro


Per offrire posti letto
UDU - 06/43411763
o scrivere a : organizzazione@udu.it


Per volontariato:
Protezione Civile Nazionale 06/68201


Volontariato da Pescara:
Centro operativo della Protezione Civile
presso la Prefettura di Pescara 085/2057627


Croce Rossa Italiana

Conto corrente postale n. 300004 intestato a Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma – causale pro terremoto Abruzzo - codice Iban IT24 - X076 0103 2000 0000 0300 004.

Conto corrente bancario C/C n. 218020 presso Banca Nazionale del Lavoro - Filiale di Roma Bissolati - Tesoreria - via San Nicola da Tolentino 67 – Roma - intestato a Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma – causale pro terremoto Abruzzo - codice Iban IT66 - C010 0503 3820 0000 0218020.

E' possibile effettuare i versamenti online - attraverso il sito web della Cri all'indirizzo: http://www.cri.it/












2 commenti:

pasticcino ha detto...

Ciao Giorgio,
finalmente dopo un sacco di tempo sono riuscita ad entrare qui......
come stai??? (compatibilmente con questa tragedia che ci rattrista tutti).
ho aperto un blog anch'io, una cosina tranquilla, e se vorrai venire a vederlo mi farai davvero piacere.
ti lascio un caro saluto e a presto....

Paola ha detto...

Finalmente l'amor mio è tornato...
in occasione di una catastrofe... ma felice che tu abbia risolto i problemi col PC...

Non aggiungo altro il post parla da solo...

(anche se stupido dirlo) buona giornata amore mio smackkkkkkkkkkkk

Related Posts with Thumbnails

Lettori fissi

Visualizzazioni totali

Globo